fbpx

Linfodrenaggio

Il Linfodrenaggio manuale secondo Vodder é una tecnica di massaggio che correttamente esercitata esplica il suo effetto a livello dei tessuti superficiali (cute e sottocute) e non sulla fascia muscolare.
L’azione del Linfodrenaggio stimola un aumento della linfoangiomotricità, un drenaggio dell’interstizio, favorendo lo spostamento dei liquidi, di proteine e cellule immunitarie ed eliminazione di cataboliti e scorie varie a beneficio della circolazione tissutale.
Il Linfodrenaggio appresenta la terapia di elezione nell’approccio fisioterapico di linfedemi primari e secondari, in particolare è un’ottima terapia di supporto per trattare il linfedema del braccio(una delle conseguenze più comuni dei trattamenti per la cura del tumore al seno). Notevoli sono le indicazioni come terapia complementare a quella fisioterapica e/o farmacologica al fine di favorire una più rapida risoluzione della patologia riducendone i sintomi correlati.

Il Metodo Mézières è indicato in tutte le problematiche muscolo-scheletriche, tra cui:

Cervicalgie, dorsalgie, lombalgie.

Scoliosi e dorso curvo.

Artrosi e problematiche articolari.

Cefalee, quando sono riconducibili al tratto cervicale.

Nevralgie.

La seduta è individuale e si basa sul rapporto col terapista. È preferibile svolgere il trattamento in un ambiente silenzioso, in modo da favorire la concentrazione sia del paziente che del fisioterapista.

Prima del trattamento il terapista effettua un’accurata valutazione posturale, dopodiché procede con gli esercizi.

Il trattamento viene effettuato rigorosamente a terra su un tappetino.

×